Spazio Tadini

A Milano le cose belle sono tutte nascoste, dicono. Con questa rubrica proveremo a scoprirle, a cominciare da via Jommelli, zona Piazzale Loreto, dove si trova uno dei più antichi edifici in cemento armato, tipica architettura primonovecentesca. In origine sede di una tipografia storica della città, divenne poi l’alcova in cui nacquero i capolavori di uno dei pittori milanesi più amati e rimpianti: Emilio Tadini. Oggi suo figlio Francesco, insieme con Melina Scalise e la coreografa Federicapaola Capecchi, anima un luogo aperto a tutte le espressioni artistiche, ospitando mostre di pittori esordienti o già famosi, italiani e stranieri. Ogni esposizione è accompagnata da eventi che dialogano con le opere presentate. In pochi anni si sono susseguite più di duecento serate, dal teatro al cinema alla danza, e poi dibattiti con personalità della filosofia e della letteratura, all’insegna di un eclettismo vivace e contagioso, che ha portato allo Spazio Tadini nomi come Dario Fo, Moni Ovadia, Francesco Alberoni, Enrico Intra. Alle pareti rimane viva e forte la memoria di Emilio Tadini, con i suoi quadri e la nicchia dello studio con il lavello e i pennelli ancora intatti. Ma tutto ciò che sta intorno è cambiato, in omaggio all’arte che sempre si rinnova.

SPAZIO TADINI
Via Jommelli, 24
Tel. 0226829749
https://spaziotadini.com

Share Project :

More Work