Peter Pan

È nato un nuovo spazio per la musica e la cultura a Milano, con due terrazze e un giardino di ben 700 metri quadri, circondato da alberi proprio al centro del Parco Lambro, sito storico nella città, da tempo oggetto di riqualificazione da parte del Comune, come già avvenuto per altri parchi cittadini. In questa logica il progetto Peter Pan assume un’importanza strategica e particolarmente significativa, grazie alla gestione affidata all’Associazione Culturale Saman, da sempre attiva sul territorio nazionale nello sviluppo di recupero di aree improduttive, da affidare ai giovani. L’ultimo evento musicale di forte aggregazione giovanile, tenutosi qui, risale ormai a quarant’anni fa, quando tra il 1974 e il 1976 si tennero le tre edizioni del Festival di Re Nudo che ebbero il merito di promuovere la musica e la cosiddetta contro-cultura giovanile di allora. Quarant’anni dopo la musica dal vivo rivive al Parco Lambro grazie al Peter Pan, che inaugurerà il prossimo weekend con tre serate-concerto a ingresso libero. Venerdì 22 maggio si parte con un grande omaggio ai grandi raduni musicali giovanili. Sarà un’occasione per riflettere sui cambiamenti che la musica dal vivo ha avuto nei suoi ultimi quarant’anni: dai Festival Pop di ieri ai Talent Show di oggi. Particolare piuttosto significativo, l’arena di X Factor si trova oggi a 50 metri dal Parco Lambro. Saliranno sul palco esterno del Peter Pan nomi del calibro di Ricky Gianco, Gianfranco Manfredi, Patrizio Fariselli degli Area e la band italo-americana The Spezialisten per un talk show intervallato da filmati d’epoca, film e canzoni. Saranno distribuite in omaggio copie promozionali del CD rimasterizzato del disco “Parco Lambro”, l’antologia su vinile che raccoglie i migliori live dei Festival di Re Nudo, mai distribuita nel formato cd. Sabato 23 maggio, sempre a partire dalle ore 20.30, il Peter Pan ospiterà il primo “Sax Day”, giornata nazionale del sassofono. Chi entrerà al Peter Pan con il suo sassofono avrà una consumazione in omaggio e, ovviamente, la possibilità di suonarlo dal vivo. Il concerto partirà alle ore 22.00 e dopo la mezzanotte, il giardino si trasformerà in un cinema all’aperto con la proiezione dei più celebri assolo di sax nella storia del cinema: da “Kansas City” di Altman a “Bird” di Clint Eastwood, avvincente biografia di Charlie Parker. Domenica 24 maggio, in occasione del settantaquattresimo compleanno di Bob Dylan, il Peter Pan offrirà a tutti il concerto live di Ezio Guaitamacchi e Brunella Boschetti Venturi, tutto ispirato al suo grande repertorio. La programmazione del locale è curata da Roberto Manfredi, già direttore artistico e noto autore televisivo, in collaborazione con  Achille Saletti, presidente del l’Associazione Culturale Saman. Sono in programma concerti live, contest musicali e rassegne in collaborazione con le più importanti scuole musicali italiane, in particolare il CPM di Milano. Il venerdì partirà il ciclo “Le città della musica”, in cui ogni settimana si terrà un concerto dedicato a una città, da Chicago patria del blues a Bollywood con la nuova dance indiana. Partirà anche il ciclo “Lambro d’autore”, incontri con scrittori, artisti, fotografi, biografi, mostre fotografiche, incontri con i campioni “dell’altro sport”, ciclisti, sciatori, runner estremi. A settembre prenderà il via il Primo Festival Milanese dedicato alla Web Series, con i più attivi giovani produttori indipendenti del web. Un locale che promette davvero di accendere la luce su uno dei pochi quartieri milanesi che ancora non sembrava dare segni di risveglio. Benvenuto Peter Pan e benvenuta la tua isola, che finalmente c’è.

PETER PAN
Via Van Gogh, 2 – Parco Lambro

Share Project :

More Work