Open Milano

Il 20 novembre festeggerà il suo primo anno di attività Open Milano, un nuovo posto a Milano, ma non solo a Milano, perché a quel che dicono i clienti stranieri, un posto così non esiste da nessuna parte. Nato dall’unione di quattro soci provenienti da passati diversi ma complementari, Open è un nuovo concept di libreria che accosta la vendita del cartaceo con il virtuale, cercando di ampliare il mercato degli e-book favorendone la conoscenza e l’uso da parte dei clienti italiani, ancora molto pigri in materia. Qui è possibile consultare oltre 90.000 titoli scaricabili da una piattaforma grazie all’aiuto del libraio digitale, nuova figura professionale che sta nascendo e che può essere di grande aiuto per chi è abituato a una consultazione molto più tradizionale. Cosa che a Open è ancora possibile, grazie a una comunque vasta presenza di volumi cartacei, circa 6.000, specializzati in alcuni settori strategici come narrativa e saggistica, design, arte e cultura, narrativa per ragazzi, cucina, sport e management. Creato da Giorgio Fipaldini con la collaborazione di altri venti soci privati, Open non è, dunque, solo libreria, ma anche bar e sede per il coworking, altro settore in grande espansione. Al centro del locale c’è un enorme “community table” dove si fondono le abitudini del bar, della libreria e della biblioteca. Capita di incontrare studenti che passano qui i pomeriggi a studiare, ma anche liberi professionisti che approfittano del wifi per lavorare sorseggiando bibite, sfogliando i giornali a disposizione sui tablet e leggendo qualche libro. L’obiettivo è creare sinergie, unire competenze per far partire attività, far circolare le idee in uno spazio confortevole, moderno e capace di rispondere alle nuove esigenze. Open è un grande spazio sopra una banca a due passi da Porta Romana, in viale Monte Nero, su cui affacciano le vetrate a tutta parete che illuminano l’interno. Era sfitto da oltre due anni, dopo essere stato a lungo la sede del Telefono Azzurro. Grazie a un Bando Cariplo che premia le start up innovative, i soci di Open possono beneficiare di agevolazioni che favoriscono la partenza di un’attività così complessa e ambiziosa. Inutile dire che l’aspetto che funziona di più è il cibo e che fanalino di coda è la libreria cartacea, perché ripeteremmo ritornelli tristemente già sentiti. Meglio sottolineare che gli eventi sono tantissimi e ricevono un’accoglienza numerosa e partecipata. Ne vengono programmati durante l’inverno addirittura sessanta al mese fra presentazioni di libri, presentazioni di società e progetti di team building, corsi di degustazione di vini e cibi, incontri con giovani blogger che si raccontano, laboratori digitali per bambini e corsi di yoga. Qualche volta tentano anche con gli eventi musicali e gli spettacoli.

OPEN MILANO
Viale Monte Nero, 6
Tel. 02 83425610
www.openmilano.com

Share Project :

More Work