La Teiera Eclettica

Italiani, grandi bevitori di caffè, lo sapevate che al mondo esistono oltre duecento varietà di tè? Milanesi, lo sapevate che alla Teiera Eclettica in via Melzo 30, appena dietro Porta Venezia, potete assaggiarle e acquistarle tutte? Pensata come una bottega all’antica, piena di scaffali con barattoli di latta, sacchi di farina, buste di tè, biscotti, tazze e tazzine di ogni dimensione e colore, ora La Teiera Eclettica non è più solo negozio, perché, sfidando la crisi, come molte altre anime nascoste milanesi, si è ingrandita e ha rilanciato, raddoppiando i suoi spazi. E così, attraversato il punto vendita, si apre la sala degustazione, preceduta da una cucina che sembra quella della casa della nonna, a sostituire il solito asettico bancone da bar. Qui possiamo sentirci a casa, e non è difficile, grazie alla calda e generosa accoglienza di Barbara, donna di mezza età che da dieci anni ha deciso di svoltare, abbandonando l’ufficio dove lavorava e mettendosi in proprio, coronando il suo sogno di portare a Milano tutti i tè del mondo, con l’aiuto del marito, che l’accompagna in quest’avventura e che ha tanto voluto il recentissimo ampliamento, con il trasferimento dalla vecchia sede di Piazza Bacone. Barbara, assecondando la mia curiosità in materia di tè, mi offre una sua scelta: lo yang-tse-tung, deliziosa miscela che unisce un tè nero con la specialità cinese dell’oolong, preparato con infusione a freddo e frutta fresca. Accompagno la degustazione con dei morbidissimi biscotti fatti in casa, cioè qui, con una farina particolare, che proviene dal Mulino Quaglia, in provincia di Rovigo, partner della Teiera Eclettica in una fertile collaborazione tra imprenditori italiani. Mi spiega Barbara che l’Europa produce pochissimo tè, addirittura in Italia esiste una sola piantagione attiva – visitabile per gli appassionati, si trova tra Lucca e Arezzo, a Sant’Andrea di Compito -, mentre i grandi produttori sono la Cina, l’India, il Vietnam e, a sorpresa, il Kenya. Barbara si appoggia ai distributori francesi e tedeschi, non agli inglesi al contrario di quanto si potrebbe immaginare, perché loro di tè ne bevono tantissimo, ma variano poco. Quando ha aperto nel 2004, La Teiera Eclettica ospitava circa novanta tipi tra tè, tisane e infusi. Adesso tocca i duecento e l’espansione è ancora in atto, dato che periodicamente vengono invitati dei produttori stranieri che portano qui le loro foglie da assaggiare e, se piacciono, da inserire nella lunghissima lista. Barbara e suo marito organizzano numerosi eventi che, grazie alla nuova sede, avranno la possibilità di ospitare un pubblico maggiore. Ogni mese si ripete l’imperdibile serata “I libri incontrano il tè”, in cui si riunisce un nutrito gruppo di appassionati lettori che di volta in volta presentano dei libri che abbiano a che fare con il tè o con i suoi Paesi produttori e poi, tra una tazza e un biscottino, se li raccontano e li commentano.

LA TEIERA ECLETTICA
Via Melzo, 30
Tel. 02 29419101
www.teieraeclettica.it

Share Project :

More Work