Glenda Cinquegrana: The Studio

Fin da quando mi accoglie sulla porta, il suo accento napoletano le dona quella naturale simpatia tipica dei suoi conterranei. Ma lei, Glenda Cinquegrana, si sente milanese d’adozione, perché ha scelto la città dei Navigli per intraprendere la carriera di gallerista e talent scout per giovani promesse dell’arte contemporanea. Licenziata per troppa intraprendenza dal mercante d’arte per cui lavorava, nel 2006 apre The Studio, il suo atelier, riconvertendo a spazio espositivo un ambiente domestico di via Francesco Sforza, in pieno centro città. Mossa da una vocazione internazionale, all’insegna della contaminazione fra varie correnti espressive, promuove mostre che spaziano dall’arte concettuale e performativa alla pittura più tradizionale e alla fotografia, cercando sempre di coniugare pensieri, idee, concezioni che riflettano sul contemporaneo. Questa galleria è davvero un’anima nascosta, custodita come un forziere pieno di gioielli preziosi, da esibire a una fruizione quasi privata. Glenda ambisce a instaurare nuove forme di comunicazione con il pubblico, più vicine al modello one-to-one e on-demand, attraverso una guida personale, approfondita, lontanissima dallo snobismo elitario che caratterizza molte gallerie. Inizialmente restia a confessare la sua percezione di Milano, ben presto Glenda condivide con me la sensazione di un progressivo appiattimento culturale, dove gli spazi espositivi si vedono costretti a combattersi a colpi di sensazionalismi, soprattutto nel mercato della fotografia. Milano resta all’avanguardia in Italia con oltre cento gallerie, ma perde terreno in Europa, a causa dell’indifferenza del settore pubblico, che lascia tutto il mercato ai privati. All’estero si trova più ricettività verso il talento dei giovani, mentre qui in Italia imperano oligarchie indistruttibili, anestetizzate e impaurite da ogni cambiamento. Ci sono, però, delle virtuose eccezioni, come la performance che Glenda ha organizzato lo scorso anno a Palazzo Isimbardi con il sostegno totale della Provincia. L’autore dell’evento è David Goldenberg, artista concettuale famosissimo oltremanica.

GLENDA CINQUEGRANA: THE STUDIO
Via Francesco Sforza, 49
http://www.glendacinquegrana.com/it/

Share Project :

More Work