Glenda Cinquegrana Art Consulting

Avevo già incontrato Glenda Cinquegrana nell’estate del 2013, fra le prime Anime Nascoste del mio viaggio per Milano. Avevo, poi, a malincuore dovuto attestare la chiusura della sua bella galleria in via Francesco Sforza, che aveva aperto nel 2006. Adesso possiamo festeggiare l’apertura di una nuova sede, tutta particolare e in perfetto stile Anime Nascoste. Infatti Glenda si è trasferita proprio di fronte al Tribunale, in via Sant’Antonio Maria Zaccaria 4, all’interno di un’ala di una bellissima villa storica appartenente a una ricca famiglia che risiede nell’ala accanto, immersa in uno dei tipici giardini segreti che si nascondono alla vista di chi passeggia per le vie del centro di Milano. Solo dalla terrazza al primo piano è possibile buttare l’occhio oltre il cancello e intravedere la meraviglia del verde che si estende rigoglioso dove meno te lo aspetti. Glenda mi accoglie sulla soglia d’ingresso e mi accompagna in giro per i tre piani della villa, popolata da liberi professionisti (avvocati, commercialisti e consulenti finanziari) che hanno preso in affitto tutte le stanze, tranne quella in cui adesso c’è lo studio d’arte, accanto a una elegantissima sala riunioni con tanto di caminetto e accesso alla terrazza incantevole, ideale per i vernissage. A tutte le pareti, negli stretti corridoi, negli spazi comuni, sulle scale, nell’ingresso e perfino in cucina, ci sono le opere della collezione, esposte proprio come se fossero già nell’appartamento privato di un collezionista. Glenda è molto felice di questa sistemazione, che allontana la galleria dal classico white cube asettico, un tipo di spazio che è sempre stato considerato ideale per le esposizioni di arte contemporanea, ma che fortunatamente sta perdendo fascino a vantaggio di luoghi più caldi e connotati. Le opere sono in dialogo con l’ambiente, incontrano le porte d’ingresso degli studi degli avvocati, arricchiscono le pareti dei corridoi e danno colore e calore alla villa intera, allietando il visitatore che ha modo di scoprire la bellezza dell’architettura insieme al valore delle opere. Pare che in origine – siamo all’inizio del Novecento – questo fosse un convento con soffitti altissimi, a volta, che oggi appaiono controsoffittati, nascondendo la magia delle sale come erano state concepite nel primo progetto architettonico. Glenda l’ha scoperto facendo i lavori per la nuova illuminazione pensata apposta per i quadri, quando, bucando il soffitto, l’elettricista è incappato nella meravigliosa volta nascosta. Oltre alle mostre che si avvicenderanno tutto l’anno in questi spazi e che saranno sempre visitabili su appuntamento per garantire agli interessati una visita completa e personalizzata, Glenda offre anche corsi  e consulenze dedicati alla formazione di artisti che vogliono muoversi meglio nel mercato dell’arte contemporanea.

GLENDA CINQUEGRANA ART CONSULTING
Via St.Antonio M.Zaccaria, 4
www.glendacinquegrana.com/it

Share Project :

More Work