Colibrì

Aperto da meno di due anni, Colibrì è ormai diventato un luogo cult per gli studenti dell’Università Statale, che ci passano il tempo che separa una lezione dall’altra, ma ci organizzano anche le feste di laurea, freschi di proclamazione. E’ facile che all’ora dell’aperitivo si veda da queste parti l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, perché il locale è stato fondato dal suo secondogenito Giovanni, detto Gigio, già Policy Advisor presso Inter Futura. L’inaugurazione al pubblico è avvenuta in via sperimentale il 9 giugno del 2015 quando ancora i lavori di ristrutturazione del locale non erano terminati. Qui, in via Laghetto ai numeri 9 e 11, ha sede, infatti, fin dal 2010, un’associazione culturale che divide lo spazio con una realtà di co-housing. Colibrì è un’evoluzione creativa della coesistenza di queste realtà, per aprirsi all’incontro con il pubblico attraverso la libreria e il bistrot, dove si possono contaminare arte, cultura e gastronomia in un fertile connubio all’insegna della valorizzazione del tempo libero, soprattutto dei giovani. Il nome arriva dalla Spagna, per la precisione da Barcellona, dove Margherita, una delle socie, si è innamorata di un locale che porta questo stesso nome, colorato, vivace e pieno di brio. Entrando ci si trova subito a destra il bancone, fornitissimo di bevande per tutti i gusti e di un’offerta gastronomica attenta alla qualità e alla genuinità dei prodotti offerti. Colibrì ha sede in una casa a impatto zero e cerca di rispettare questa caratteristica in tutti gli ambiti della sua offerta, con particolare attenzione al cibo e alle materie prime, tutte selezionate da piccole aziende della zona. Della libreria, dedicata in prevalenza alla saggistica vista anche la vicinanza con l’università, ma molto fornita anche di letteratura, si occupa soprattutto la sorella di Giovanni, Maria, coadiuvata da una bella squadra di appassionati collaboratori. Fiore all’occhiello della struttura è sicuramente il piccolo cortile interno che si trova in fondo al locale, ideale per aperitivi e feste nella stagione estiva, protetto e delizioso, dall’atmosfera davvero magica. Una grande passione di Giovanni sono i fumetti di Guido Crepax, di cui alle pareti si possono ammirare parecchie opere originali, fra cui la serie dedicata al pugilato. Racconta Giovanni che l’incontro con l’artista risale a quando era piccolo e affascinato proprio dal mondo del pugilato, mentre la mamma era una grande fan del personaggio di Valentina. Le mostre che arricchiscono le pareti del locale sono molte e si avvicendano senza sosta fin dall’apertura di ormai quasi due anni fa. Sul fronte degli eventi dal vivo, imperdibili per gli appassionati sono i “Colibrì Live” del giovedì sera con musica dalle 20 alle 22. Non mancano poi le presentazioni di libri, sempre abbinate a degustazioni e aperitivi.

COLIBRÌ
Via Laghetto 9/11
Tel. 02 76394899

Share Project :

More Work