Chez Sylvie

Ormai è diventata consuetudine che le Anime Nascoste cambino pelle, tentino nuove strade, evolvano la loro creatività in nuovi ambiti. Vale, dunque, la pena di tornare a trovare Sylvie Capelli e Raffaele d’Isa, che avevamo conosciuto un paio di anni fa come instancabili animatori della loro Compagnia del The, un gruppo di appassionati che si ritrovava in casa loro periodicamente per serate a tema che univano la cena a racconti, mese in scena, proiezioni di video e foto di viaggi, lezioni di professori ed esperti in varie materie. La vocazione di Sylvie è duplice, come lei stessa ama raccontare: “cuoca nell’home restaurant con varie ricette, e viaggiatrice esperta nella costruzione di viaggi su misura”. Chiusa l’esperienza della Compagnia del The, Sylvie ha deciso di rilanciare la sua voglia di ospitare persone a casa propria – in questo molto sostenuta da Raffaele, grandissimo appassionato e conoscitore di the da tutto il mondo e interprete di suggestive cerimonie in costume – con la formula del ristorante domestico. Si chiama per prenotare la propria cena, si concorda un menu sulla base dei suggerimenti dell’ospite e, se il numero dei partecipanti è fino a sei, si fa una cena seduta, oltre si fa un buffet e si creano le migliori condizioni per stringere nuove amicizie e passare una serata fra amici che ancora non sanno di esserlo. Sylvie e Raffaele continuano a organizzare anche serate a tema come facevano negli scorsi anni, ma il fulcro è sempre la cena, con richiesta di conferma anticipata per evitare spiacevoli sorprese dell’ultimo momento. Il format è in via di rodaggio, ma sembra già dare grandi soddisfazioni alla coppia. Sylvie lo definisce come “una nuova espressione di social eating con cucina che spazia dalla gastronomia regionale ed etnica a quella intercontinentale e di ricerca. Tra un boccone e un sorso di vino, dilaga anche la cultura del viaggio, con la presenza di una carezzevole bevanda ancora inconsueta a tavola nel panorama italiano: the di eccellenza sono infusi nella maniera più corretta, e abbinati nel modo più coerente con i piatti in tavola, insieme alle più consuete bevande alcoliche”. In effetti, pasteggiare a the non è fra le nostre abitudini, ma è molto piacevole e intrigante, anche perché Sylvie e Raffaele hanno davvero una competenza enorme in materia, maturata in numerosi viaggi nel mondo e in corsi di aggiornamento che fanno di loro dei veri e propri sommelier. Se fra le vostre caratteristiche non manca la curiosità, il consiglio è di sperimentare una serata etnica da loro, perché potrete assaggiare prelibatezze che arrivano da lontano, rivisitate, trasformate dal gusto personale di Sylvie e Raffaele, che ameranno raccontarvi la provenienza degli ingredienti, la storia dei loro produttori (spesso conosciuti personalmente durante i loro viaggi), le modalità di cottura e le proprietà nutritive. Ma soprattutto, come la celebre madeleine di Marcel Proust, i sapori speciali che assaggerete evocheranno in voi immaginari esotici e ricordi di mondi lontani che esistono nella vostra memoria o nella fantasia, e vi faranno passare una serata milanese in cui vi sembrerà di avere viaggiato per il mondo, da Timbuctu a Samarcanda, fino alla leggendaria e proverbiale Trebisonda. Che l’esperienza gastronomica sia anche un’esperienza culturale non è ormai certo più una novità, ma quando a tutto questo si aggiungono una passione molto sincera e il fatto di trovarsi in una casa calda e accogliente, la serata diventa davvero particolare, pienamente in sintonia con lo spirito delle Anime Nascoste. Non perdete l’occasione di scoprire Chez Sylvie e di lasciarvi portare in giro per il mondo tra sapori e racconti.

CHEZ SYLVIE
Via Alfredo Oriani, 6
Tel. 349 3891389
www.chezsylvie.it

Share Project :

More Work