Belleville

Si sa che Milano nasconde all’interno dei suoi palazzi storici cortili meravigliosi, giardini dall’atmosfera esotica e luoghi magici dove ritrovarsi al riparo dal traffico e dalle facciate visibili a tutti. All’interno di uno di questi cortili, alle spalle di Porta Venezia, in una zona già ricca di Anime Nascoste, da qualche tempo potete trovare anche un’originale libreria e scuola di scrittura, voluta e fondata da un gruppo di qualificatissimi professionisti del settore, che hanno scelto di aprire un piccolo regno dell’espressione creativa, dove imparare e condividere i saperi e i piaceri della scrittura. Il luogo si chiama Belleville, in omaggio a Parigi, al suo quartiere di graffiti da leggere e non solo da guardare, il quartiere che ha dato vita a un ciclo di racconti di Daniel Pennac e al romanzo di Romain Gary “La vita davanti a sé”, due testi preziosi sull’arte della parola. Belleville nasce nel dicembre del 2014 dal progetto di Roberta Cesana, docente di Storia dell’Editoria in Statale, che si è assunta la direzione didattica dei bei corsi che stanno partendo, grazie alla collaborazione di un team affiatato, che conta su nomi del calibro di Ambrogio Borsani, celebre nel mondo della pubblicità, qui in veste di insegnante di copywriting, ma anche autore di libri memorabili come “Le fabbriche di scintille, cultura e storia della creatività”. A occuparsi della parte organizzativa è Antonella Colombo; fra gli altri docenti ci sono Alessandro Bertante per i corsi di scrittura creativa (uno in partenza subito dopo Pasqua, uno già avviato da qualche settimana); Stefano Izzo, editor in una importante casa editrice, per il corso di Editing; Marco Rossari, traduttore dall’inglese di molti autori fra cui Dickens, per il corso sulla traduzione letteraria, e molti altri, impegnati sia in progetti didattici continuativi su più mesi, sia in seminari intensivi di un weekend. I primi iscritti ai corsi che sono iniziati nei primi mesi del 2015 – ma il bello deve ancora venire, visto che è tutto ancora in fase di start up – sono soprattutto studenti universitari in cerca di pratica, professionisti e gente che ha voglia di imparare le tecniche della scrittura. Oltre alla scuola, Belleville è anche una libreria, appartenente alla rete delle librerie indipendenti milanesi, con la particolarità di tenere un catalogo esclusivamente legato ai mestieri della scrittura, con una serie di titoli curiosi, importanti ed esaustivi. Uno scaffale sarà presto dedicato a una funzione di biblioteca per gli associati, in cui sia possibile consultare i volumi, prenderli in prestito, utilizzarli durante le lezioni. Se la caratteristica delle Anime Nascoste è quella che ci si arriva per un motivo e, una volta entrati, se ne trovano altri dieci per rimanerci dentro, sicuramente Belleville non vi deluderà, perché ha anche una sala dedicata al co-writing, originale e stimolante declinazione dell’ormai diffusissimo co-working. Ci sono delle piattaforme – in verità vere e proprie scrivanie con tanto di lampada dedicata – per scrittori in erba o già esperti, che vogliano venire qui a comporre le loro opere. Offerto insieme alla postazione anche un servizio personalizzato di lettura e correzione di bozza dei lavori scritti qui. La speranza è che si arrivi prima o poi alla composizione collettiva di un romanzo, che possa nascere dall’unione virtuosa di teste e mani che condividono il loro tempo nella stessa stanza. C’è anche uno spazio per consigliare libri agli amici, mettere in gioco le proprie letture e i propri scrittori di riferimento. Alle pareti si avvicendano mostre di fotografie, anch’esse intorno al tema della scrittura, e poi copertine originali, manifesti, citazioni e tutto quello che può arricchire questa bella esperienza culturale.

BELLEVILLE
Via Carlo Poerio 29

Tel. 02 36795860
www.bellevillelascuola.com

Share Project :

More Work