BACKFLIP Records

Nel linguaggio degli skaters, il “backflip” è il salto mortale all’indietro con volo e ripresa dello skateboard sotto i piedi. Nella memoria di chi ascoltava i dischi in vinile il “backflip” è l’azione di girare il disco per ascoltare il lato b, tornare indietro per andare avanti, ribaltare per ascoltare ancora. A Milano, dall’aprile del 2015 Backflip è anche un posto originale con una grande voglia di vintage. Si vendono solo vinili, storici e nuovi, cavalcando un mercato in ripresa, nonostante i progressi della tecnologia. Per nostalgici e nuovi amanti del rapporto concreto diretto e fisico con il supporto di ascolto della musica, in un mondo che si fa sempre più virtuale. BACKFLIP Records nasce dalla voglia di proporre al pubblico una ventata fresca di musica e cultura. L’idea nasce da Federica e Fabrizio, soci proprietari e compagni nella vita, che hanno deciso nel 2014 di partire con questo nuovo progetto, forti di una consolidata esperienza nel mondo della discografia. Il negozio, situato in via Nino Bixio 37, una di quelle piccole strade dal sapore un po’ etnico che si snodano tra i Bastioni di Porta Venezia e Corso Buenos Aires, si distingue per il carattere forte del proprio arredamento, composto da mobili su misura, disegnati e realizzati dagli stessi fondatori, guarniti da una bellissima pavimentazione in legno OSB. Fabrizio e Federica hanno le idee molto chiare su quali filoni proporre ai loro clienti: la Black Music, in ogni sua declinazione, spaziando dal Soul al Funk, Jazz, Hip Hop e R’n’B, House, Techno, Elettronica, offrendo una vasta scelta tra dischi nuovi e usati. È presente, in particolare, una sezione dedicata ai 7 pollici / 45 giri, a cui viene data una “seconda vita”, e una selezione accurata di libri riguardanti storia della musica, sound design e film, per vivere un’esperienza completa da veri appassionati. Un’attenzione particolare meritano gli eventi In-Store, organizzati con cadenza mensile, dove viene dato spazio a deejay e artisti principalmente della scena italiana, invitati a proporre un modo nuovo di condividere musica, diventando punto di riferimento per appassionati del vinile. Fabrizio mi racconta una storia di continuità nel mercato del vinile che non mi sarei aspettato, vista la nascita a getto continuo dagli anni Novanta in poi di nuove tecnologie che si sono divorate a vicenda fino ad arrivare a una pressoché totale assenza di supporti materiali per ascoltare musica. Eppure i fedelissimi non sono mai venuti a mancare e adesso sta rifiorendo la  moda al punto che le poche ma tenaci aziende produttrici di vinili che non hanno chiuso vent’anni fa, riuscendo a resistere negli anni di maggiore crisi del mercato, ora sono sommerse di richieste cui faticano a tenere testa, perché la domanda supera le possibilità di offerta. Si tratta solo di nostalgia di un tempo passato o davvero il suono del giradischi è più caldo e avvolgente del gelido mp3? La risposta è controversa, ma ovviamente Fabrizio non ha dubbi, gongolando dei bei risultati che la sua scommessa sta ottenendo, approfittando anche del favore di una zona come quella di Porta Venezia che si è riempita in questi anni di posti un po’ speciali dove trovare articoli vintage. Il target è composto soprattutto da quarantenni e cinquantenni in cerca delle ultime copie rimaste di dischi che hanno fatto la storia, o da ragazzi giovani che vogliono intraprendere la carriera da disc jockey e amano “andare a bottega” in questo tempio del vinile. Divertente anche la collezione di magliette personalizzabili in vendita presso il negozio, in cui Fabrizio e Federica ironizzano con simpatia sul mondo dei deejay, oltre a proporre i loghi dei gruppi musicali più amati.

BACKFLIP RECORDS
Via Nino Bixio, 37
Tel. 02 87069095
www.backflip-records.com

Share Project :

More Work